Progettare un interno domestico significa spesso diventare “curatori” della vita privata dei clienti, conoscere le loro necessità, i loro desiderata, e cercare di indirizzarle. In questo progetto di circa 135 mq, i clienti avevano bisogno di ricavare 4 camere da letto, 3 bagni, una cucina abitabile e un soggiorno. Per poter distribuire tutti questi ambienti è stato inevitabile destinare parte della superficie a spazio di circolazione: il progetto ha previsto di caratterizzare questo spazio arrotondando gli angoli, da un lato per renderlo più fluido, dall’altro per portare la luce naturale nel centro della casa.

 

Gli angoli stondati producono un effetto di luce morbida sulle pareti ed evitano eccessivi contrasti di luci e ombre. Anche il disegno di posa diagonale del parquet rende fluido lo spazio di distribuzione e conduce verso il soggiorno dove il disegno diventa a spina di pesce senza soluzione di continuità. Gli angoli stondati consentono anche di individuare la cucina come racchiusa in un volume a sé stante messo tuttavia in comunicazione visiva con il soggiorno.

 

Un grande serramento in ferro e vetro, realizzato su misura, separa infatti l’ampia cucina dal soggiorno, lasciando grande continuità spaziale e visiva tra i due ambienti e contribuendo alla sua illuminazione. Nella cucina un pavimento in grès prende il posto del parquet, il rovere è ripreso però nella base dell’isola e nella prima fila di pensili creando un equilibrio tra i due ambienti confinanti.

 

La cucina, disegnata e realizzata su misura, prevede una disposizione a L del piano di lavoro con doppia fila di pensili sopra la zona cottura. Le basi, laccate bianche, sono impreziosite dal piano in marmo grigio con backsplash nello stesso materiale. Sui due lati opposti sono posizionate le colonne a tutta altezza e al centro la cucina è completata da una piccola isola impiallacciata in rovere con piano in marmo grigio. 

 

Per le quattro camere e i tre bagni tutti gli arredi sono stati disegni su misura in stretto accordo con i clienti, così da poter ottimizzare al massimo lo spazio. La cameretta dei bambini ha previsto la realizzazione di un arredo con tre letti (2 a castello + 1 estraibile), utilizzando come vani contenitori anche lo schienale del letto e le alzate dei gradini della scala.

con PLUS ULTRA studio.  Photo: Giuseppe Tagliabue.

PROGETTO

Alessandra Castelbarco

Marco Di Nallo

Giuseppe Tagliabue

DIREZIONE ARTISTICA

PLUS ULTRA studio

DIREZIONE LAVORI

Alberto Scarpellini

IMPRESA

Brignoli srl

FALEGNAMERIA

Fratelli Noli

LUOGO

Milano (MI)

CRONOLOGIA

Progetto 2018

Realizzazione 2018-2019

PROGRAMMA

Ristrutturazione e 

arredo su misura

SUPERFICIE

150 mq

Please reload

THE CORNER

DMC

ROUND

  • Facebook Alessandra Castelbarco
  • Behance  Alessandra Castelbarco
  • Linkedin Alessandra Castelbarco
  • Archilovers Alessandra Castelbarco
  • Instgram Alessandra Castelbarco
  • Homify Alessandra Castelbarco
  • Houzz Alessandra Castelbarco
  • Pinterest Alessandra Castelbarco

© 2017-2019 alessandracastelbarco.com  |  This website was handmade with care |

Via A. Maffucci, 40 - 20158 Milano  |  studio@alessandracastelbarco.com