Alcune demolizioni e la scelta di nuove finiture hanno cambiato completamente l'aspetto di un appartamento di circa 80 mq collocato al primo piano di un palazzo milanese, riducendo al minimo costi e tempi dell'intervento.

 

Il soggiorno è stato ampliato e reso più luminoso demolendo il muro che lo separava dal corridoio centrale e il muro della camera collocata a sinistra dell'ingresso. Nel disimpegno, leggermente ampliato per realizzare un guardaroba, è stato ricavato un piccolo ripostiglio in quota con accesso dalle camere. I due bagni ciechi sono illuminati indirettamente dalle stanza attigue attraverso aperture vetrate collocate nella parte alta. Il lavoro si è concentrato soprattutto sulla scelta di nuove finiture per dare agli ambienti un carattere consono ai nuovi proprietari: una giovane coppia con due bambini.

 

Il pavimento del soggiorno e degli spazi di distribuzione, precedentemente in piastrelle, è stato realizzato con lo stesso parquet di rovere esistente nelle camere. La modalità di posa è però diversa a seconda degli ambienti per conservare la memoria delle partizioni precedenti: lungo le linee dei muri demoliti, il parquet è posato a correre, nel soggiorno a lisca di pesce e nelle zone di distribuzione in senso trasversale. Alcune pareti sono caratterizzate da un rivestimento in carta da parati Cole & Son: un decoro geometrico su fondo turchese veste la parete di fondo del soggiorno, mentre un decoro floreale sugli stessi toni caratterizza la testata della camera da letto.

Per la cucina e i bagni è stato scelto un pavimento in gomma accostato ad un rivestimento in ceramica di piccolo formato per le pareti. Il pavimento bordeaux della cucina contrasta con i mobili in acciaio inox e il piano cucina realizzato in cemento. I bagni sono invece caratterizzati da due toni più tenui di blu accostati alle piastrelle della collezione Mezza di Ceramica Bardelli disposte in modo ludico e casuale per stimolare la fantasia dei bambini. Anche la scelta delle maniglie in nylon Boma della Olivari, progettate dallo studio GPA Monti negli anni Settanta, si accorda al colore e al carattere ironico delle piastrelle.

con + R | piuerre. Photos: © Alberto Canepa

PROGETTO

Alessandra Castelbarco

Marco Di Nallo

COLLABORATORI

Berfu Bengisu Gören

STYLING

Roberta Brambilla

DIREZIONE LAVORI

Marco Di Nallo

IMPRESA

Bonetti Srl

LUOGO

Milano (MI)

CRONOLOGIA

Progetto 2015

Realizzazione 2015

PROGRAMMA

Ristrutturazione

SUPERFICIE

85 mq

Please reload

walls

CCS

wallpaper

  • Facebook Alessandra Castelbarco
  • Behance  Alessandra Castelbarco
  • Linkedin Alessandra Castelbarco
  • Archilovers Alessandra Castelbarco
  • Instgram Alessandra Castelbarco
  • Homify Alessandra Castelbarco
  • Houzz Alessandra Castelbarco
  • Pinterest Alessandra Castelbarco

© 2017-2019 alessandracastelbarco.com  |  This website was handmade with care |

Via A. Maffucci, 40 - 20158 Milano  |  studio@alessandracastelbarco.com